L’INFLAZIONE, QUELLA VERA

L’eccessiva ed inutile liquidità detenuta dalle famiglie italiane presenta un conto da pagare, in termini reali.

Quando si dice che negli ultimi anni l’inflazione è a livelli minimi, si dice una mezza verità.

Semplificando, esiste infatti un dato “core” (depurato dalle componenti più volatili come energia ed alimentari) che è effettivamente rimasto basso ed è tuttora contenuto; va tuttavia ricordato che l’inflazione vera, in gergo “headline” (inflazione complessiva), si muove diversamente ed è meno prevedibile.

Quale insegnamento trarne?

Uno solo, ma fondamentale: se davvero vuoi proteggerti, non c’è alternativa all’investimento nei mercati finanziari.

Diversamente, il cash immobilizzato su conti e depositi ha una solo certezza: quella di perdere valore nel tempo.



Lascia un commento