MA QUANTO “INUTILMENTE” LIQUIDO SEI?

Gli italiani continuano ad aumentare il fiume di denaro parcheggiato in depositi e risparmio postale.

Quasi 1.400 miliardi di liquidità e, come rilevato dall’Osservatorio dei Conti di Deposito di ConfrontaConti.it, un terzo dei conti (33,3%) ha una somma depositata superiore ai 50.000 euro.

I motivi sono sempre gli stessi: incertezza per il futuro e bassi rendimenti dei bond, l’investimento più amato dagli italiani.

Il concetto è uno, molto semplice: parcheggiare il denaro sul conto equivale a parcheggiare l’auto sulle strisce blu: ha un costo! Questo costo è subdolo e non sempre si vede: si chiama INFLAZIONE.

Tutto ciò che non serve per le spese correnti ha una sola destinazione: l’investimento sui mercati finanziari attraverso strumenti diversificati.

Per il resto, riteniamo che la liquidità sia un asset di valore solo se nel giusto bicchiere e con la giusta compagnia…



Lascia un commento